Foot onthewayFoto/VideoLe Storie

Weekend a Favignana? Ecco i dieci consigli per vivere al meglio l’isola

Avete la fortuna di trovarvi a Favignana oppure pensate di trascorrervi un fine settimana? Ecco a voi i dieci consigli di Eleonora e Gianmario, i nostri vlogger di Foot Ontheway, per meglio vivere la meravigliosa isola . Una guida scritta ma anche video per non perdersi nulla delle Egadi.

1. GIRARE IN BICICLETTA: Favignana scoperta in bici è davvero il massimo e sicuramente la bici è anche il mezzo più facile ed economico  per scoprirla. In 5 giorni abbiamo girato tutta l’isola spendendo pochissimo e facendo attività fisica, nel secondo episodio su Favignana vi consigliamo dove poter affittare le biciclette a buon prezzo (Ep 2).

2. CAPPELLO, ACQUA E SCARPE DA SCOGLIO, sono le cose che non possono assolutamente mancare. Le Cale più belle dell’isola sono rocciose e spesso lontane da bar o strutture attrezzate, quindi occhio a queste 3 cose perchè sono davvero importanti

3. ATTREZZATURA PER AMMIRARE GLI STUPENDI FONDALI: i fondali di questo mare cristallino sono tutti da ammirare quindi procuratevi maschere, occhialini e per i Videomaker non può mancare l telecamera subacquea, non perdetevi Cala Rossa, Cala Azzurra e Bue Marino.

4. DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI TIPICI: dalle 18.00 in diverse botteghe della città è possibile partecipare a delle degustazioni di prodotti locali, principalmente a base di pesce e tonno. Non potete assolutamente perdere questa esperienza che abbiamo raccontato nell’episodio 3  dove vi consigliamo dove andare, solo guardandolo vi verrà l’acquolina in bocca (Ep 3).

 

 

5.VISITA AL FORTE SANTA CATERINA ALL’ALBA: per gli amanti di trekking e  delle camminate, consigliamo la salita al Forte Santa Caterina nelle prime ore del mattino, da li si può godere di una vista incantevole che affaccia su tutta l’isola, 50 minuti di camminata in salita di cui non vi pentirete, soprattutto se al ritorno vi coccolerete con un rigenerante cannolo (Ep 3).

6. MOMENTO DOLCE: tutta questa attività fisica va compensata da gelati e cannoli noi vi consigliamo la Pasticceria FC e la Gelateria Garibaldi (Ep 1-3)

7. CENA SUL MARE: se avete voglia di una cena romantica sul mare con una cucina molto genuina e del buon vino, il Lido Radangia è quello che ci vuole, sito in contrada Calamoni. Gentilissimo il personale e meravigliosa l’atmosfera al tramonto, bisogna prenotare perchè la cena è per un numero limitato di persone (Ep 2)

8. BUSIATE E ANCORA BUSIATE: la pasta tipica della provincia di Trapani si chiama “Busiate”, a Favignana potete trovarle cucinate in tantissime versioni, noi le abbiamo trovate ottime al ristorante “Quello che c’è c’è” simpatico il nome e anche il personale, ma anche qui meglio prenotare (Ep 1)

9. APERITIVO A PUNTA LUNGA: al tramonto, dopo una lunga giornata di mare, concedetevi un aperitivo a punta lunga e godetevi lo spettacolo dei gabbiani che danzano tra il cielo e il mare.

10. VISITA ALLA GROTTA DEL POZZO: Vicino Cala San Nicola potete trovare questa stupenda Grotta famosa per le sue iscrizioni puniche e che nei secoli ha cambiato continuamente la sua destinazione d’uso. La Grotta è visitabile gratuitamente e comprende la visita guidata, (Ep 1).

 

Articolo precedente

Dal miele alla cannabis: i gusti più insoliti del festival del gelato di Palermo

Articolo successivo

Cremacaffè, il design siculo- scandinavo per i musicisti di tutto il mondo

Foot Ontheway

Foot Ontheway

Foot Ontheway è un Travel Blog creato da due ragazzi siciliani che vivono in Germania, Eleonora e Gianmario e che avendo la passione del video e dei viaggi hanno coniugato queste due cose creando un progetto che si propone di scoprire e far conoscere siti, luoghi e itinerari turistici meno conosciuti attraverso la loro esperienza diretta. Una scoperta continua di luoghi meravigliosi e suggestivi a volte al di fuori dei consueti itinerari turistici per valorizzare l’immensa ricchezza culturale e naturale che ci circonda.

1 Comment

  1. 11 Aprile 2019 at 0:25 — Rispondi

    La guida è scritta molto bene e fa spunto per girare l’isola alla scoperta dei suoi luoghi più belli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *