Le Storie

I vini della Cantina Patrì conquistano premi internazionali

Prestigiosi riconoscimenti per spumanti e vini della Cantina Patrì al “Wine Competition International” di Los Angeles edizione 2018 e al “Wine and spirit competition” di Londra 2018.

Al centro Giuseppe Patrì

La Cantina Patrì, giovane azienda riesina, a conduzione familiare, ha infatti conquistato, nell’ambito di una delle più prestigiose competizioni vinicole degli Stati Uniti, la Medaglia d’Oro per lo spumante Funis. Un blend di Inzolia e Chardonnay. Oltre a conquistare un’altra Medaglia d’Argento per il Solitario Nero 2016. 

Una selezione durissima tra ben 2921 vini provenienti da tutto il mondo.

Inoltre, il Solitario Nero 2016 è stato anche premiato con Medaglia di Bronzo all’International Wine and spirit cometition di Londra edizione 2018.

L’azienda vinicola “Rocco Patrì” che ha saputo coniugare il proprio storico patrimonio viticolo e innovazione e intraprendenza. Ha ricevuto negli anni vari premi e riconoscimenti internazionali per i propri prodotti, tra i quali la Medaglia d’Argento al “Concours Mondial de Bruxelles” per lo spumante “Funis Blanc de Blanc” e la Medaglia d’Argento al concorso “International Wine & Spirit Competition” per il “Solitario Nero Nero d’Avola”.

Le Tenute Patrì si estendono per parecchi ettari nel territorio del Nero d’Avola Doc. Un territorio compreso tra i comuni di Riesi, Butera e Mazzarino che ha una vocazione speciale per questo vitigno ma che presta tantissimo ad ospitare altre cultivar che restituiscono una grande varietà di vini di altissima qualità.

Vi si possono anche ammirare i paesaggi collinari disegnati dalle giaciture dei vigneti che accolgono storia e tradizioni di una Sicilia unica.

Pagine Facebook:

www.facebook.com/Patr%C3%AC-Wines-1440903949534218/?ref=br_rs

www.facebook.com/AziendaPatri/?ref=br_rs

Sito Internet:

www.vinipatri.com/

Articolo precedente

Kainon Realmonte, una notte di Ferragosto dedicata alla musica folk

Articolo successivo

Cattivo Costume, al Teatro Andromeda la leggendaria storia di Giovanni Senzaterra

Delfina Butera

Delfina Butera

Cronista curiosa ed eclettica, Delfina Butera scrive sul quotidiano La Sicilia dove da anni racconta la sua terra, le sue bellezze, la sua gente. Dalla penna colta e raffinata riesce a descrivere le trame di un territorio cogliendone i dettagli più curiosi.

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *