Eventi

Un giorno da fiaba: Modica apre la Casa delle Farfalle

Riapre la Casa delle Farfalle. Un evento che ha il sapore magico delle fiabe e che sicuramente accomunerà i desideri dei più piccoli ma anche degli adulti.

Dal 4 marzo al 4 giugno torna, infatti,  a Modica la Casa delle Farfalle. La manifestazione, giunta alla III edizione, accoglie ogni anno migliaia di visitatori tra la meraviglia e l’incantevole bellezza di centinaia di farfalle tropicali. Tantissime le novità che renderanno ancora più unica e indimenticabile questa nuova edizione. Per prima, uno spazio tre volte più grande di quello degli anni passati, in cui migliaia di farfalle volano libere e centinaia di specie vegetali crescono indisturbate. Poi un habitat curato minuziosamente che assicura a ciascuna specie presente, animale e vegetale, ottimali condizioni di vita. Praticamente un angolo di paradiso nel pieno centro urbano, che rende questa struttura unica in Italia.

Cinque gli spazi, oltre all’area riservata alle farfalle. C’è la “Casa delle Api”, quella “Casa degli Insetti”, il “Giardino botanico”, la “Casa degli Aromi” e lo spazio dedicato ai laboratori didattici di “Ma Però”. Previsti, inoltre, cinque eventi serali esclusivi in cui il fascino e la bellezza della location si intrecceranno con la qualità e l’eccellenza enogastronomica di alcune delle aziende locali più prestigiose. Sono le “Notti delle Farfalle”, durante le quali l’ex Convento di piazza Matteotti ospiterà degustazioni e raffinati concerti dal vivo. I visitatori avranno la possibilità di assaggiare un vino, un liquore o una pietanza avvolti da un ambiente magicamente surreale.

Gli orari di apertura al pubblico.

lunedì: 9:00 – 13:00;

dal martedì al venerdì: 9:00 – 13:00/ 15:00 – 19:00;

sabato, domenica e festivi: 9.00 – 20.00.

 

 

Articolo precedente

Un mafia tour tra le strade siciliane. in un video virale l'ironia del comico Lipari

Articolo successivo

La Pasqua in Sicilia, unica nel suo genere: tra folklore e pietas popolare

Erika Diliberto

Erika Diliberto

Nata a Bologna, figlia di un carabiniere, ha cambiato più volte casa e “pelle”. Ha collaborato con diversi blog e con il Giornale di Sicilia. Dedica il proprio tempo libero alla sua famiglia più che speciale composta da marito, quattro cani, tre canarini e cinque gatti! Detesta i termini ambientalista o peggio ancora animalista. “Sono solo una donna che apprezza la vita e che la rispetta in tutte le sue forme, dalla più piccola alla più grande”. Adora far lunghe passeggiate all'aria aperta accompagnata dai suoi quattro zampe, al caos predilige di gran lunga il silenzio e le persone che sanno ascoltare più che parlare. Ama la sobrietà e la semplicità d'animo anche nella scrittura. D’altronde la sua citazione preferita è dello scrittore russo Isaak Babel: "Non c'è ferro che possa trafiggere il cuore con più forza di un punto messo al posto giusto".

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *