EnnaEventi

Torna ad Enna la suggestiva Festa Federiciana

Per chi avesse voglia di riscoprire il fascino unico ed irripetibile di uno dei periodi più discussi della nostra umanità, ovvero il medioevo, non può perdersi un evento che ha in se originalità e cultura.

La Festa Federiciana di cui parliamo è la rinomata e cosiddetta settimana federiciana di Enna. Evento che dall’ 8 sino al 14 maggio valorizzerà la storia, l’arte, la cultura e la tradizione della città. Le manifestazioni federiciane, che hanno luogo nel mese di Maggio, sono un evento molto sentito all’interno della comunità ennese.

visitare Enna durante la settimana Federiciana è come tornare al Medioevo e rivivere le atmosfere di quell’epoca.

Uno degli appuntamenti più interessanti della manifestazione federiciana sono i tornei di giochi medievali. Questa competizione decreta il quartiere vincitore con l’assegnazione del Palio. Così per tutta la settimana, nel capoluogo più alto d’Italia, si svolgono eventi e spettacoli a tema medievale, ispirandosi appunto all’epoca del grande imperatore Federico II di Svevia.

I quartieri di Enna si animano con eventi giornalieri e serali. Il visitatore potrà assistere a rievocazioni storiche, giochi e degustazione di antichi sapori. Anche in questa undicesima edizione sono in programma il Premio per l’Europa “Federico II”  il 9 maggio presso la Sala Cerere. E poi la Festa dell’Europa, con annesso premio “Edoardo Fontanazza” per le scuole (9 maggio al teatro Garibaldi). Dal 12 al 14 maggio al Castello di Lombardia porte aperte ai “mercatini medievali artigianali ed enogastronomici”, a cura della Proloco Proserpina .Mentre il 14 maggio alla Villa Torre di Federico verrà disputata la decima edizione del Campionato nazionale assoluto per città di tiro con l’arco storico. L’evento è curato dal Gruppo storico medievale di Enna.

Articolo precedente

Il Prosciutto San Daniele fa il giro d'Italia per far scoprire il proprio sapore

Articolo successivo

Bandiere Blu 2017, 342 le spiagge da sogno: la Liguria regina

Erika Diliberto

Erika Diliberto

Nata a Bologna, figlia di un carabiniere, ha cambiato più volte casa e “pelle”. Ha collaborato con diversi blog e con il Giornale di Sicilia. Dedica il proprio tempo libero alla sua famiglia più che speciale composta da marito, quattro cani, tre canarini e cinque gatti! Detesta i termini ambientalista o peggio ancora animalista. “Sono solo una donna che apprezza la vita e che la rispetta in tutte le sue forme, dalla più piccola alla più grande”. Adora far lunghe passeggiate all'aria aperta accompagnata dai suoi quattro zampe, al caos predilige di gran lunga il silenzio e le persone che sanno ascoltare più che parlare. Ama la sobrietà e la semplicità d'animo anche nella scrittura. D’altronde la sua citazione preferita è dello scrittore russo Isaak Babel: "Non c'è ferro che possa trafiggere il cuore con più forza di un punto messo al posto giusto".

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *