Eventi

Tanti auguri Farm. L’ottavo compleanno si festeggia alla Kolymbethra

Al Giardino della Kolymbethra ritorna la Farm Cultural Park di Favara, questa volta per festeggiare il suo ottavo compleanno.

Due realtà che stanno contribuendo a cambiare radicalmente il destino del nostro territorio, valorizzandone in maniera innovativa parti significative del patrimonio storico, culturale ed ambientale, si incontrano ancora una volta per celebrare la bellezza della nostra Terra di Sicilia e l’impegno per la sua tutela attiva.

Nella splendida campagna dei Templi, antico luogo d’arte e cultura, si metteranno in gioco le sensibilità, e la creatività, di quegli artisti provenienti da ogni dove che nella FARM hanno trovato il loro centro di aggregazione ed elaborazione concettuale.

I luoghi che furono di Empedocle oggi saranno destinati a generare una nuova cultura all’insegna della contemporaneità, dando seguito alla sua antica Storia che vogliamo così proiettare verso il futuro.

L’evento è realizzato dal FAI in collaborazione con la Farm Cultural Park di Favara ed il patrocinio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

PROGRAMMA 30 GIUGNO 

Sere FAI d’estate – Farm Celebration

Ore 18,30
Accoglienza partecipanti ed inizio visite guidate del giardino.

Ore 18,45 Alla grande Gebbia
Esposizione di MOTHER – Opera dell’artista Dario Panzica

Ore 19,00
Apertura Punto di ristoro a cura del Mojo Wine Bar e Apertura postazione SPREMUTE di arancia a cura dell’Azienda agricola Ganduscio di Ribera

Ore 19,00 / 23,00
Inizio escursioni guidate Ipogeo Kolymbethra – Porta Quinta

Ore 19,30 Nei quattro angoli nascosti del Giardino
Collettivo MoDem CZD
Giovane Collettivo della Compagnia Zappalà Danza
Figlie di Eva
Coreografie di Silvia Oteri
L’archetipo femminile entra in contatto con la natura e il suo io più profondo.
Quattro performance site specific nel Giardino della Kolymbethra, in cui ogni figlia di Eva declama la propria essenza più profonda, entrando in contatto con la natura e la sua intimità bisbigliata, attraverso il corpo che danza, sente, vive e percepisce la terra madre da cui tutto ebbe origine.

Foto di Nadia Castronovo

Ore 20,45 Area spettacoli della Kolymbethra
Collettivo MoDem CZD
La mia Eva
Coreografie di Silvia OteriDanzatrici:
Annalisa Di Lanno, Valeria Grasso, Silvia Oteri, Amanda Rubio Sànchez

Nel crepuscolo degli Dei, l’essenza delle figlie di Eva compenetra le madri cristiane.

Il culto primordiale della Dea Madre pervade ogni figura femminile lungo il suo viaggio, e arriva fino a noi, accogliendo le sue figlie, custodendole in questo luogo ameno e pregno di storia, ricordi, sensazioni. Richiamate dalla madre terra, danzano e si fondono, dialogano e si scontrano, raccontano la propria essenza e il proprio bisogno d’essere.

Ore 21,45 Pianoro del Grande Patriarca – L’Olivo dai mille anni
Collettivo OP
UnoDiUnMilione #1
live set exhibition

Con MOG – Morgana Orsetta Ghini e Luca Lagash

Ore 22,15 Pianoro del Grande Patriarca – L’Olivo dai mille anni
Collettivo OP

Birthday Party – La Grande Festa della FARM Con selezione di musiche mixate da Luca Lagash

Ore 24,00
Chiusura manifestazione

ORARI

Dalle ore 18.30 alle 24.00

BIGLIETTI

Iscritti FAI: € 9,00
Intero: € 13,00
Ragazzi (4-14 anni): € 4,00
Famiglia (2 adulti + fino a 4 bambini): € 28
Ingresso spettacoli, visita guidata del Giardino, escursione Ipogeo: Euro 23,00

RISTORO

Street Food & Beverage

COME ARRIVARE

GPS N 37° 17′ 30.16″ E 13° 34′ 55.65″
In auto: A19 fino a Caltanissetta, poi SS n. 640 fino ad Agrigento.
Da Agrigento seguire le indicazioni per la Valle dei Templi, dopo la biglietteria entrare dall’accesso di Porta Quinta dove si possono lasciare le auto nel parcheggio di contrada Sant’Anna.

CONTATTI

FAI – Giardino della Kolymbethra
Tel. 335.1229042. Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 17.00.
Email: faikolymbethra@fondoambiente.it

Articolo precedente

"Party of Life", a Palermo sbarca la mostra di Keith Haring

Articolo successivo

Gibellina, una visita guidata all'ombra del Belice

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *