BorghiItinerari

A Sutera trekking e visita guidata alla scoperta della Rocca Spaccata

Domenica 11 novembre alla scoperta delle bellezze paesaggistiche di Sutera, borgo nisseno, seguendo il sentiero naturalistico “Rocca Spaccata – Donna Spusa”. Un sentiero che permette di ammirare alcuni degli spettacoli paesaggistici più belli del Vallone.

In particolar modo, consente agli escursionisti di raggiungere la famosa “Rocca Spaccata”, costituita da un corpo roccioso unico spaccato in due. Durante il percorso sarà possibile godere della meravigliosa vista del monte San Paolino, della Valle del Platani, del fiume Gallo d’Oro e di Monte Conca. Interessante è anche la visita ad un antico cubulo, un’abitazione rupestre dei primi anni del novecento.

Itinerario: L’appuntamento è alle 9.00 di domenica 11 novembre, davanti la Pizzeria “La Pineta”, a Sutera. Si partirà da qui per iniziare a percorrere il sentiero Rocca Spaccata – Donna Spusa, salendo subito per dei costoni che formano la rocca.

Si tornerà a salire per la cima di Santa Croce (ex Monte Calvario) per poi riprendere all’interno del bosco di Donna Spusa, in cui si sosteràò per godere della vista di alcuni panorami meravigliosi, in particolar modo quello del fiume Gallo d’Oro, di Monte Conca e di parte della Valle del Platani.

Si avanzerà fino ad un punto di ristoro e ci appresteremo a concludere il giro, raggiungendo quello che era stato il punto di partenza.

Informazioni sul percorso: Si tratta di un percorso misto, composto da sentieri che passano anche attraverso il bosco e un brevissimo tratto d’asfalto. La sua lunghezza complessiva è di circa 5,00 km, con un dislivello di 150 mt.
Per percorrerlo interamente occorrono circa 3 ore, soste comprese.
Difficoltà e classificazione CAI: (Medio/Facile)

Note: Si consiglia di indossare un abbigliamento adeguato, con scarpe da trekking, pantaloni lunghi leggeri e uno zaino. Portate con voi almeno una bottiglietta d’acqua.

Il costo è di € 7,00. Include quota assicurativa, trekking guidato e una sosta ristoro.

Per confermare l’adesione di partecipazione bisognerà farlo entro le ore 17 di sabato.

Come arrivare a Sutera:
Da Agrigento: prendete la SS. 189 in direzione Palermo, al km 36 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 km il bivio per Sutera, distante 5 km.
Da Palermo: prendete la SS. 121 e poi la SS.189 in direzione Agrigento, al km 98 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 km il bivio per Sutera, distante 5 km.
Da Catania: Percorrete l’autostrada Catania/Palermo e immettetevi sulla SS. 640 Caltanissetta/Agrigento. Uscite quindi al bivio Favara e immettetevi sulla SS 189 in direzione Palermo. Al Km. 36 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 km. il bivio per Sutera, distante 5 km.

Info e Contatti:
Nino 333.8224193 anche WhatsApp
Paolino 338.9158267
Pino 340.0648804

Articolo precedente

W-Factor, a Palermo il talent che premia il vino siciliano

Articolo successivo

Duci Duci Festival, a Enna la mostra del dolce siciliano

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *