EventiNews

A Orto In Arte uno spettacolo internazionale con artisti provenienti da tredici Paesi

La vostra Patti Holmes, stasera, vi consiglia di andare all’Orto Botanico di Palermo per il festival internazionale Orto in Arte che, fra gli spettacoli in programma, alle 21,30 vedrà andare in scena gli artisti provenienti da tutto il mondo dell’Ensemble e del quarto anno dell’Eurythmeum Ch (Svizzera), con lo spettacolo di Euritmia “Desnudo de su nombre, canta el ser”, tratto dall’opera “Mezzanotte” del poeta messicano Octavio Paz, che nel 1990 venne insignito del Nobel per la Letteratura e che è considerato il poeta di lingua spagnola più importante della seconda metà del Novecento.

thumbnail_compagnia Eurythmeum ChL’euritmia è un’arte del movimento, basata sui principi propri dell’Antroposofia,  creata da Rudolf Steiner insieme alla danzatrice Lory Maier-Smits. Dopo lo spettacolo di oggi, questa estate la compagnia dell’Eurythmeum Ch proseguirà, a luglio, con un tour di circa un mese che attraverserà diversi Paesi del Sudamerica. In scena artisti provenienti da tredici diversi Paesi del mondo. Sul palco dell’Orto botanico danzeranno i Maestri Frauke Grahl (Germania), Eduardo Torres (Argentina), Joana Farcasanu (Romania), insieme a Sophia Khazalia (Georgia), Andrea Moreno-Beals (Stati Uniti), Camile Bucher (Francia), Alexandru Ceplinschi (Romania), Juliana Castro (Colombia), Angelina Kissling (Svizzera), Mane Kuyumjyan (Armenia), Rafael Sastre (Brasile), Doron Shayovitz (Israele), Abimi Tabeuchi (Giappone). Al pianoforte, il Maestro Hristo Kazakov (Bulgaria).
Che il buon ritmo sia con voi.

(Ingresso serale comprensivo di tutti gli spettacoli 10 euro)

Articolo precedente

Favignana, un'isola "dolcissima": ecco la terza Sagra del cannolo

oroscopo
Articolo successivo

L'Oroscopo del weekend: Patti Holmes e le stelle dall'1 al 3 giugno

Giusi Patti

Giusi Patti

Mi chiamo Giusi Patti, ma sono anche la Dottoressa Pattin, Giuseisha e Patti Holmes. Una e tante. Mi definisco un "complesso", anzi un condominio di donne che coabitano pacificamente. La prima, l'originale, è laureata in filosofia; la seconda è una studiosa, specializzata in "uomini e donne d-istruzioni per l'uso"; la terza è una guru del sorriso e la quarta, infine, un'indagatrice. Tutte, proprio tutte, sono legate da un fil rouge che è l'amore per i viaggi fatti e in sognati, ma sempre conditi da miti e leggende. Chiedetemi e cercherò di soddisfare ogni vostra curiosità con pensieri parole opere e mai omissioni. Parola mia.

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *