Sapori

Ragusa, un weekend dedicato alla scaccia

Ragusa patrimonio dell’umanità e capitale della … scaccia.
La scaccia ragusana è una sorta di calzone, perfetto come cibo da strada ma anche di antipasto di pranzi e cenoni.  Il più diffuso è quello a base di salsa di pomodoro e caciocavallo stagionato grattugiato; ma c’è anche la variante pomodoro e cipolla (la “cipuddata”), e quella al pomodoro, melanzane e basilico, la più gettonata nei mesi estivi.
La città iblea celebra questo prodotto distintivo del proprio territorio con una vera e propria festa.
Da venerdì 27 a domenica 29 Ragusa, in piazza San Giovanni, si darà vita alla prima edizione della “Festa rà Scaccia”. Gastronomia, cultura, spettacoli e musica:  tutto per celebrare uno dei prodotti tipici più noti del territorio ibleo, la scaccia appunto.
A curare l’iniziativa l’associazione culturale City social.
Il centro storico di Ragusa ospiterà vari stand per la degustazione. Sono dieci i panifici, provenienti da tutta la provincia, che aderiranno all’iniziativa, cimentandosi anche in una sfida per eleggere la “miglior scaccia dell’anno”.

Domenica alle ore 18 ci saranno le degustazioni dei giurati e sarà consegnata la targa 1° memorial Enzo Criscione alla “migliore Scaccia” votata dal pubblico attraverso appositi moduli e dalla giuria.

 Non solo “scacce” negli spazi degustativi che saranno aperti dalle ore 17 di venerdì 27 ottobre per restare aperti anche sabato e domenica.
La prima edizione della “Festa ra Scaccia” è inoltre un evento propedeutico al marchio Deco (Denominazione di origine comunale).
Alla manifestazione saranno presenti anche stand di didattica gestita dall’Assipan dalle ore 18 di ogni giorno che illustrerà le principali tecniche di panificazione e preparazione.

Per informazioni; https://www.facebook.com/festarascaccia/

Articolo precedente

Cinematocasa, dove il cinema ha un gusto diverso

Articolo successivo

"E' facile vivere a Palermo". Tutti i consigli nella guida di Elisa Chillura

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *