Itinerari

Da Punta Bianca al Castello di Montechiaro, giornata di trekking nelle terre del Gattopardo

Nuovo appuntamento domenica con il trekking firmato Sicani Outdoor. Una nuova avventura nel territorio di Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino, nel cuore delle terre del Gattopardo, alla scoperta di Punta Bianca.

Ai piedi di Monte Grande e a due passi dalla spiaggia di Zingarello si trova Punta Bianca, un lembo di spiaggia incontaminata.

Un vero paradiso tropicale per le atmosfere da sogno con la sua scogliera di marna bianco che sembra di essere appoggiati sulle nuvole, e il suo mare cristallino a rendere il tutto un paradiso terrestre.

Nel bianco della marna risaltano i ruderi dell’antica casa dei doganieri e poco più in alto sarà posibile trovare un bunker risalente alla seconda guerra mondiale. Un ambiente tipico della costa sicana con la sua sabbia dorata, e il verde della vegetazione, un luogo poco frequentato e quasi selvaggio. Il percorso continuerà fino al Castello Chiaramontano, unico edificato sulla costiera e a picco sul mare risalente XVI sec.

Dove e quando: Ore 9 al casale bosco sulla SS115 Km 201, 92100 Agrigento

Info percorso: Escursione su un tratto su strada sterrata, poi un piccolo tratto su spiaggia e marna e asfalto di 11 chilometri con dislivello 50mt in discesa e 200 metri in salita su tratto finale

Consigli agli escursionisti: Scarpe da trekking, bastoncini da trekking, 1/2 di acqua nello zaino, giacca antipioggia o giacca a vento, cambio e scarpe di riserva in caso di fango. Il pranzo è autonomo a sacco.  La partecipazione va confermata esclusivamente telefonicamente o tramite WhatsApp entro e non oltre sabato 27 aprile ai numeri: Carmelo 327 16 72 821 Michele 347 83 43 883 – Paolo 328 03 03 011.

Quota di partecipazione del trekking guidato è di  10 euro, gratis per ragazzi con età inferiore ai 10 anni, dai 11 a 17 anni il costo è di 5.

N.B L’escursione potrà subire annullamento in caso di cattive condizioni meteo entro le ore 19 del sabato; in tal caso chi avrà dato adesione gli sarà comunicato telefonicamente.

Articolo precedente

Palermo, i volti della Passione raccontati dal fotografo Massimiliano Ferro

Articolo successivo

Giornate dell'Agricoltura, a Valledolmo una festa dedicata alla terra

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *