EventiNews

Palermo, il Festino di santa Rosalia raccontato da Leo Gullotta

Sara’ l’attore Leo Gullotta a “raccontare” il 394/o Festino di Santa Rosalia e a “cucire” i vari momenti del grande spettacolo, allestito sotto la direzione artistica di Lollo Franco e Letizia Battaglia, che come ogni anno, il 14 luglio, si snodera’ lungo il percorso che dal Piano di Palazzo Reale porta al Foro Italico a Palermo.

Gullotta aprira’ il Festino, intorno alle 21, dal Piano di Palazzo Reale, accompagnando il pubblico, con la sua capacita’ recitativa e la sua inconfondibile voce, nella rappresentazione della vita della santa, patrona di Palermo. Il primo quadro avra’ la coreografia di Luc Bouy e vedra’ la partecipazione del Coro delle Voci Bianche della Fondazione “Orchestra sinfonica Siciliana” con la direzione musicale del maestro Giuseppe Mazzamuto. Il tema conduttore del 394/o Festino e’ “Palermo Bambina” e da qui nasce l’idea di una rappresentazione della “Santuzza”, nel periodo in cui matura l’abbandono dell’agiatezza a lei riservata, per la consacrazione a Dio.

Il carro, allestito da un team di artiste professioniste, rappresenta un veliero con due alberi e saranno ben visibili i fiori simbolo di Santa Rosalia, rosa e lilium, in un gioco di colori allegro e fiabesco dedicato alla fanciullezza. Al suo fianco, da Palazzo Reale ai Quattro Canti, la Kids Orchestra Band del Teatro Massimo, composta da ragazzi compresi tra gli 8 e i 15 anni.

Articolo precedente

Le bellezze e i sapori della Sicilia viaggiano sui treni storici

Articolo successivo

Tra natura, cultura e acquatrekking: tre giorni immersi nel Parco dei Nebrodi

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *