Eventi

Viaggio surreale nella Divina commedia, 3600 spettatori per la mostra di Dalì

Tanta soddisfazione per i giovani di Creative Spaces.

Doveva chiudere il 24 febbraio, ed invece, si è conclusa domenica 10 marzo. Grande successo per la mostra “Viaggio surreale nella Divina Commedia” di Salvador Dalì, ospitata alla Galleria Civica d’Arte di Palazzo Moncada a Caltanissetta. Una raccolta di 110 xilografie, nella mostra di Dalì, che raffigurano i 100 canti della più maestosa opera della letteratura italiana, la Divina Commedia di Dante Alighieri. La mostra rappresenta non solo la grandissima abilità artistica del pittore surrealista, ma allo stesso tempo un’esperienza vissuta nelle tre sale della Galleria attraverso un percorso sensoriale studiato ad hoc.

All’interno della mostra, tante le attività collaterali, che, dal 7 dicembre 2018, data di inaugurazione, hanno reso l’esposizione qualcosa di più di una semplice mostra. Oltre ai talk in cui si è parlato delle varie sfaccettature della vita e l’arte di Dalì, la mostra ha accolto degustazioni di vini, di tè e di prodotti tipici locali. E poi una festa in maschera, un cafè letterario, spettacoli di danza teatro e laboratori didattici per i più piccoli, il tutto con la partecipazione di altre associazioni, scuole e realtà locali.

Il successo riscosso dalla mostra è comprovato. E non solo dalla proroga di chiusura richiesta da molti, ma anche dai commenti positivi dei numerosi visitatori. In totale più di 3600, venuti da ogni parte della Sicilia e non solo.

L’associazione culturale Creative Spaces, di cui presidente Eros Di Prima, ha curato la mostra dando vita ad una nuova realtà museale sconosciuta alla città.

“La città ha risposto in maniera positiva – afferma Di Prima. Più che mai oggi dobbiamo ringraziare i partners che hanno creduto in noi e dato la possibilità di iniziare il progetto appena concluso. Ringraziamo il Patrocinio del Comune di Caltanissetta e della Camere di Commercio di Caltanissetta, la partnership con Trenitalia.

Un grande contributo ci è stato offerto da sponsors privati. Dalla Tipografia Paruzzo al Torronificio Geraci. E poi il B&B Santa Lucia, Mauro Taschetti arredamenti, Studio AICO, Artemisia, Centro Revisioni Auto Officine riunite, 5 Gocce di bio, FIDAS Caltanissetta. Ed ancora Occasionalmentè, Tenute Lombardo, Averna – Gruppo Campari, Ristorante Sale&Pepe, Panificio Alù, Euroform. Inoltre ringraziamo chi ha preso parte alle nostre attività: Luigi Garbato, Antonella Ballacchino, l’Ass. Tra le Righe, Laribò officina educativa d’arte, l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Rapisardi Da Vinci. E poi Josephine Giadone e la Hathor Academy, i docenti di tecnica della danza Alessandra Venuti ed Alfia Distefano. Ed ancora le ragazze del Liceo Classico Linguistico e Coreutico “R. Settimo” di Caltanissetta, il maestro pasticcere Lillo De Fraia e le flautiste Corinne Chiara Amico e Giulia Valenza”.

Intanto il prossimo 19 marzo alle ore 10, presso la sala gialla del Palazzo del Carmine del Comune, verranno presentati i dati conclusivi e il resoconto dell’iniziativa.

Articolo precedente

Le vie dei Tesori, la prossima edizione dedicata a Sebastiano Tusa

Articolo successivo

Una giornata immersi nella natura dell'entroterra palermitano, tra Bosco di Granza e Lago Bomes

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *