Eventi

Una Marina di libri: a Palermo il festival dell’editoria indipendente

Una Marina di Libri, festival dell’editoria indipendente taglia il traguardo del decimo anno all’insegna del tema ”Isola/Isole”.

La manifestazione è promossa dal CCN Piazza Marina & Dintorni, realizzata in collaborazione con le case editrici Navarra Editore e Sellerio, la Libreria Dudi e l’Università degli Studi di Palermo. L’isola come luogo di approdo e punto di partenza del viaggio, l’isola come porto sul mare contaminato da tutte le culture, l’isola che si irradia nel mondo e lo riceve, l’isola come ribellione alla chiusura.

Non solo Sicilia, ma tutte le isole del Mediterraneo. E poi ancora non solo sbocco sul mare, ma anche aree interne, le tante isole dentro un’isola.

Il festival è stato inaugurato ieri con un evento realizzato in collaborazione con l’Espresso: ”Il porto dei diritti negati” insieme a Lirio Abbate, Marco Damilano, Ottavio Navarra, Leoluca Orlando ed Evelina Santangelo.

Tra gli ospiti ieri Marco Bellocchio che ha raccontato il film Il Traditore. Palermo è l’epicentro del film, dove sono state fatte gran parte delle riprese nei luoghi della reale narrazione dei fatti, a partire dall’aula bunker che è il cuore del racconto. Presenti Francesco La Licata (che ha collaborato alla sceneggiatura) e gli interpreti Fabrizio Ferracane (nel ruolo di Calò) e Fausto Russo Alesi (che fa la parte Falcone), e i produttori Beppe Caschetto (Ibc Movie) e Simone Gattoni (Kavak Film). Coordinato da Gian Mauro Costa.

La manifestazione termina ogni giorno alle 24, con chiusura dei cancelli e ultimo ingresso alle 23,30.

Oggi la manifestazione chiuderà a pranzo dalle 14 alle 16,30; domani e domenica l’ingresso sarà continuato dalle 10 alle 24.

L’ingresso al festival prevede il pagamento di un contributo per il sostegno e la tutela dell’Orto botanico che ospita; il biglietto giornaliero avrà un costo di 3 euro, il ridotto (12-18 anni, over 65, studenti Universitari muniti di Unipa card) avrà un costo di 2 . Il cumulativo, che prevede ingressi illimitati per le 4 giornate, costerà 6 €.

A questo link è possibile acquistare online il biglietto.

Potranno accedere alla manifestazione senza pagare alcun contributo i bambini (da 0 a 12 anni), gli espositori presenti in fiera, relatori e autori, i membri dell’organizzazione.

Una marina di libri si fa portavoce di Orto botanico #PlasticFree, l’iniziativa dell’Orto botanico di Palermo a difesa dell’ambiente che ci circonda. Nelle giornate del festival invitiamo operatori culturali e pubblico a non utilizzare plastica monouso e a munirsi di borracce riutilizzabili; l’Orto botanico ha al suo interno fontanelle con acqua potabile.

Articolo precedente

Storia di una rigenerazione possibile, un libro racconta la rinascita di Favara

Articolo successivo

"Fishtuna", a Favignana quattro giorni di eventi per rilanciare la Tonnara

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *