Le Storie

L’Oroscopo sonoro di Patti Fox dal 29 ottobre al 4 novembre

Cari miei amati oroscofili, anche questa settimana, puntuale come un orologio svizzero, arrivo io, la vostra Patti Fox, per darvi delle piccole dritte sulla settimana che sta per entrare, che saluta ottobre e accoglie novembre.

Oltre alle colonne sonore, vi indicherò, come di consueto, i segni dell’oroscopo con cui andrete più d’accordo e 12 aforismi che rispecchieranno la vostra parola chiave della settimana.


Ariete

Cari Ariete, questa settimana tutto va per il verso giusto e, quindi, non avete motivo di vedere seccature dove non ci sono. Siete al centro dell’attenzione, stimati e godrete di piccole, quanto inattese, gioie quotidiane. Segni sì: Cancro, Leone e Bilancia. Con i primi due non polemizzate, ma colloquiate e con il terzo abbandonatevi a un’attrazione che, credetemi, sarà travolgente e avrà risvolti sentimentali. “La gioia richiede più abbandono, più coraggio che non il dolore. Abbandonarsi alla gioia significa appunto sfidare il buio, l’ignoto“. (Hugo von Hofmannsthal). Colonna sonora: Io che amo solo te – Sergio Endrigo.


Toro

Cari Toro, dal 31 ottobre inizia un periodo d’oro perché Mercurio e Venere smettono di punzecchiarvi. E’ un momento strano, nel senso più bello del termine, perché farete trapelare il vostro io più profondo, che amate celare, e mostrerà tutta la generosità e la sensibilità che vi abitano. Segni sì: Gemelli, Ariete e Leone. Il primo vi destabilizza; gli altri due sembrerebbero tutto fumo e niente arrosto, ma qual è la realtà. “Non disprezzate la sensibilità di alcuno. La sensibilità di ogni uomo è il suo genio“. (Charles Baudelaire). Colonna sonora: Un Senso – Vasco Rossi.


Gemelli

Cari Gemelli, fino al 31 andrete a tutto gas, poi cercate di rallentare e fare il punto della situazione che è davvero buona. Siete turbati senza nessun motivo, ma la vita vi sorride e in questa settimana, finalmente, ve ne renderete conto. Segni sì: Vergine, Sagittario e Acquario. Il primo è un alleato importante in ogni campo; il secondo è un paziente ascoltatore e il terzo è ideale per un weekend o un’uscita all’insegna del benessere. “Sorridi perché l’allegria è il segno più evidente della saggezza. La vita è davanti a te, il cielo è sopra di te, il sorriso è dentro di te. Il mondo ama le anime chiare, le persone che hanno il sorriso negli occhi e la festa nel cuore“. (Romano Battaglia). Colonna sonora: Dormi amore – Adriano Celentano.


Cancro

Cari Cancro, gli astri continuano ad amarvi perdutamente e voi consapevoli del loro favore potreste commettere passi falsi, sentendovi invincibili. Sia in amore che sul lavoro potreste dire qualche parola di troppo, ma gli altri potrebbero prenderla male e allontanarsi. Godete, ma non abusate della fortuna. Segni sì: Toro, Vergine e Scorpione. Il primo vi adora, ma voi siete nei suoi confronti senza pietà; il secondo è il tipo che fa per voi e il terzo è davvero super e non aggiungo altro. “Nel bel mezzo dell’inverno, ho imparato infine che dentro di me c’è un’estate invincibile“. (Albert Camus). Colonna sonora: A te – Lorenzo Jovanotti.


Leone

Cari Leone, forza e coraggio, il 31 ottobre è finalmente vicino e, con Mercurio che si sposta in Sagittario e Venere in Bilancia, vi riapproprierete di quella leggerezza e ottimismo che vi contraddistinguono. Scacciate la gelosia, che non è cosa vostra e produce solo danni. Segni sì: Gemelli, Sagittario e Pesci. Il primo è nervoso, forse a causa del vostro atteggiamento poco chiaro; il secondo sta per conquistarvi, nonostante la vostra riluttanza a lasciarvi andare e il terzo vi intenerisce. “Non è incredibile come quando ti innamori di una donna ti sembra che lei viva d’aria, senza peso e senza fatica, senza nemmeno bisogno di mangiare, alimentata solo dalle sue qualità sorprendenti?” (Andrea De Carlo). Colonna sonora: Al chiaro di luna – Lorenzo Jovanotti.


Vergine

Cari Vergine, settimana delle meraviglie in cui non potete lamentarvi di nulla e, invece, riuscirete a trovare la virgola fuori posto. Secondo me la vostra scontentezza e tensione sono dovute alla mancanza di riposo. Il lavoro è importante, ma ritagliatevi degli spazi di relax. Segni sì: Ariete, Vergine e Sagittario. Il primo è incomprensibile e vi incuriosisce; il secondo non vi dice tutta la verità e il terzo, invece, è un libro aperto. “L’umano è l’essere più incontentabile di questo mondo; l’unico capace di essere scontento anche quando è felice“. (Giovanni Soriano). Colonna sonora: Tutto può succedere – Negramaro.


Bilancia

Cari Bilancia, siete troppo concentrati sul lavoro e togliete linfa vitale ai rapporti sentimentali che, se continuerete così, metterete a rischio. Siete lusingati da due apparizioni nella vostra vita che potrebbero essere fuochi di paglia, quindi mettete sulla bilancia ciò che avete e ciò che potreste avere e, credetemi, tutto vi apparirà molto chiaro. Segni sì: Toro, e Gemelli. Il primo vuole sempre avere ragione, anche se non sempre ce l’ha; il secondo è meravigliosamente ironico e leggero. “Il lunedì ti giustifichi col lavoro che fai, ma la domenica che scusa hai? Orrenda domenica, nemica dell’umanità“. (Saul Bellow). Colonna sonora: Close To Me – The Cure.


Scorpione

Cari Scorpione, nervi saldi e non lasciatevi influenzare dall’emotività. Siete sia ragione che passione, sia timone che vela, bilanciate i due elementi e vivrete una settimana da ricordare. In amore c’è una presenza, non ancora del tutto chiara, che presto lo diventerà. Segni sì: Ariete e Toro. Il primo non capisce il vostro senso dell’umorismo e potrebbe offendersi; il secondo, invece, teme i vostri silenzi, la vostra velata malinconia dietro al sorriso e si immalinconisce non sapendo cosa fare. “L’aspetto delle cose cambia secondo le emozioni, e così scorgiamo in esse la magia e la bellezza, mentre la magia e la bellezza sono in realtà in noi stessi“. (Kahlil Gibran). Colonna sonora: Sei – Negramaro.


Sagittario

Cari Sagittario, dovete staccare la spina e prendervi una pausa. Questo non significa non lavorare, ma fuori dall’orario non pensare ai problemi o ai progetti legati alla vostra sfera pubblica e dedicarvi a quella privata che, credetemi, vi ritemprerà. Segni sì: Capricorno e Scorpione. Il primo è meraviglioso e vale la pena approfondire la conoscenza; il secondo è affascinante perché non lo si conosce mai del tutto. “Di tanto in tanto è bene fare una pausa nella nostra ricerca della felicità ed essere semplicemente felici“. (Guillame Apollinaire). Colonna sonora: Musa -Marlene Kuntz.


Capricorno

Cari Capricorno, un po’ di prudenza non guasterebbe. Siete irruenti e vedete solo il vostro punto di vista. A volte siete teneri e a volte distanti; a volte entusiasti e altre demotivati. Chi vi sta accanto, sia sul lavoro sia in amore, è come se fosse in un parco giochi in cui ci sono, però, delle montagne russe vertiginose che possono divertire e, subito dopo, spaventare. “Prima regola, prudenza […]. E la seconda? […] Audacia“. (Alessandro Baricco). Colonna sonora: I’m mine – Pearl Jam.


Acquario

Cari Acquario, la settimana è in salita, ma se la prenderete con filosofia la trasformerete in una piacevolissima discesa. Il 31 arrivano notizie che aspettavate da tempo e una piacevole conferma. Il 2 un incontro del passato che potrebbe diventare presente. Segni sì: Ariete, Capricorno e Pesci. Con il primo discussioni proficue; con ìl secondo momenti di eccessiva tranquillità e con il terzo rapporti idilliaci. “Quella che per il pessimista è una salita, per l’ottimista è una stupenda discesa“. (Liomax D’Arrigo). Colonna sonora: Una canzone per te – Vasco Rossi.


Pesci

Cari Pesci, il periodo fantastico continua. Voi mi direte che non lo è stato per niente e io vi ripeterò, come un mantra, che in questo momento avete gli occhi offuscati da una nebulosa da cui trapela un bellissimo sole che vi ostinate a non vedere. L’amore è strepitoso e prepara grandi sorprese. L’importante è viverlo attimo per attimo, senza voler anticipare o forzare gli eventi. Siate gioiosi perché stagione lieta è codesta. “Voglio essere ovunque sia la mia ombra, se là saranno i tuoi occhi“. (José Saramago). Colonna sonora: Ogni volta – Vasco Rossi.

 

Alla prossima settimana e che le stelle siano sempre con voi.

Articolo precedente

Giornata nazionale del trekking urbano, in Sicilia due percorsi alla scoperta di Catania e Lentini

Articolo successivo

Altro che Halloween: ecco come i siciliani "festeggiano" i propri morti

Giusi Patti

Giusi Patti

Mi chiamo Giusi Patti, ma sono anche la Dottoressa Pattin, Giuseisha e Patti Holmes. Una e tante. Mi definisco un "complesso", anzi un condominio di donne che coabitano pacificamente. La prima, l'originale, è laureata in filosofia; la seconda è una studiosa, specializzata in "uomini e donne d-istruzioni per l'uso"; la terza è una guru del sorriso e la quarta, infine, un'indagatrice. Tutte, proprio tutte, sono legate da un fil rouge che è l'amore per i viaggi fatti e in sognati, ma sempre conditi da miti e leggende. Chiedetemi e cercherò di soddisfare ogni vostra curiosità con pensieri parole opere e mai omissioni. Parola mia.

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *