ItinerariNews

La Sicilia lancia le Strade del cinema, un itinerario tra Etna ed Eolie

L’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana presenta il progetto Strade del cinema.

Realizzato dall’Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo / Sicilia Film Commission, teso a valorizzare luoghi e territori della Sicilia resi celebri dall’audiovisivo.

Il primo itinerario delle Strade del Cinema è pensato per tutti coloro che sono attratti al contempo dal fascino naturale dell’isola e dai suoi trascorsi cinematografici. Parte da Catania, approda alle isole Eolie e dopo aver fatto sosta ad Acitrezza e Taormina sale sui “Crateri Silvestri” dell’Etna. Prosegue infine verso Savoca e Messina, percorrendo un itinerario di bellezza e memoria che attraversa più di sessant’anni di storia cinematografica.

“Puntiamo sul cinema e la cultura anche per il rilancio economico e turistico dell’isola” – dichiara l’Assessore Anthony Emanuele Barbagallo. E continua: “per questo abbiamo in programma di realizzare entro l’anno un Convegno per fare il punto e trovare le migliori strategie di valorizzazione del percorso appena intrapreso. A questo primo itinerario se ne aggiungeranno altri di grande suggestione, che stiamo progettando. Tutti insieme costituiranno la mappa di un ideale Viaggio in Sicilia. Potranno delineare il tracciato di una identità delineata attraverso lo sguardo dei tanti registi che hanno scelto l’isola come set dei loro film”.
“È un progetto che crediamo possa rappresentare un forte incentivo per gli operatori del settore. Strutturando itinerari e pacchetti turistici saremo in grado di valorizzare la stretta relazione tra la Sicilia e l’audiovisivo” – aggiunge il Direttore della Sicilia Film Commission Alessandro Rais.

Sito internet: www.siciliafilmcommission.org/it/strade-del-cinema-in-sicilia

Articolo precedente

Tanti auguri Farm Cultural Park: "A place that makes you happy"

Articolo successivo

Milena, un piccolo scrigno che custodisce un grande pasticciere: Salvatore Palumbo

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *