Eventi

Ibla Buskers, a Ragusa i migliori artisti di strada del mondo

Per chi ama l’arte espressa dagli artisti di strada, è forse l’evento più importante in Sicilia.  Si tratta dell’Ibla Buskers 2017, la festa di artisti di strada in programma dal 5 all’8 ottobre all’interno del meraviglioso centro storico di Ragusa Ibla.

Giunto alla sua XXIII edizione conta ogni anno circa 60.000 visitatori, tutti spettatori di spettacoli i cui palcoscenici ideali e naturali sono le piazze della città.

In questi anni ha ospitato centinaia di artisti da ogni parte del pianeta e che anche quest’anno accoglierà i più bravi buskers del mondo.

Tra i nomi di spicco quello del Circo Zoè e che porterà lo spettacolo “Naufragata”, un grande naufragio collettivo, una grande abbuffata, un momento conviviale in cui il rischio prevale sulla certezza.

 La magia classica rivivrà in chiave moderna con Julio Opazo, ginnasta, maga e giocolerie che ha girato tutto il mondo prima con il gruppo di ballerini R&B e funk Los Falcos che ha conquistato il Cile e poi con il duo Los Chatos, con cui ha entusiasmato il Sud America prima, l’Europa poi per arrivare fino in Corea.

Flash Gonzalez si lancerà invece in favolose improvvisazioni di grande impatto emotivo e giocherà con la mimica, invitando il pubblico a diventare parte integrante dello spettacolo. Saranno due divertentissimi clown della compagnia Alta Gama, a bordo di una bicicletta acrobatica, i protagonisti di uno show esilarante che invita ad amare, ridere e sognare.

Grande novità di quest’anno poi la presenza di tre spumeggianti, incredibili, folli, coinvolgenti e assolutamente piene di sorprese guide del festival: Beatrice Niero, Sara Righetto e Anna Marcato saranno infatti le “Hostress” della 23^ edizione e saranno pronte a rispondere ad ogni richiesta del pubblico.

Per tutte le informazioni www.iblabuskers.it/

Articolo precedente

Piccoli borghi, finalmente approvata la legge che tenta di salvarli

Articolo successivo

Libri, la bellezza di perdersi ne “L’isola che amo” di Francesco Di Franco

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *