EventiItinerariSenza categoria

Giornata delle guide turistiche, ecco gli appuntamenti in Sicilia

In Sicilia il 21 febbraio chiese, musei e palazzi saranno aperti in occasione della manifestazione organizzata per la Giornata internazionale della guida turistica, dedicata ai temi della tutela del patrimonio e del turismo sostenibile.

giornata internazionale delle guide turistiche

Scoprire luoghi preziosi ma meno conosciuti, contribuire concretamente alla tutela del patrimonio e far conoscere una figura professionale nel suo ruolo di “ambasciatore” del territorio. Sono questi gli obiettivi della Giornata internazionale della guida turistica, che torna anche quest’anno con visite guidate in tutta Italia. La Giornata si celebra il 21 febbraio, ma dal 2013 le guide italiane scelgono anche un weekend in cui proporre ulteriori visite guidate gratuite a cittadini e turisti, con ottimi risultati di pubblico (mediamente 20mila visitatori).

le vie dei tesori Selinunte
L’acropoli di Selinunte

Quest’anno la manifestazione – istituita nel 1990 dalla World federation tourist guide Associations, è promossa Italia dall’Associazione nazionale guide turistiche (Angt) – sarà dedicata a Marcella Bagnasco, scomparsa nel 2019: donna colta e appassionata, socia fondatrice e per molti anni presidente di Angt, è sempre stata fiera sostenitrice di tutte le manifestazioni che danno risalto alla figura professionale della guida turistica abilitata. L’edizione 2020, anche a seguito dei danni provocati nello scorso autunno dall’acqua alta a Venezia e dal maltempo in molte regioni, è dedicata ai temi della tutela del patrimonio e del turismo sostenibile.

le vie dei tesori termini imerese
Il Duomo e il Municipio di Termini Imerese

Anche i Sicilia, come nel resto d’Italia, sono previsti diversi appuntamenti. In occasione della Giornata, l’associazione Gta – Guide turistiche abilitate, aderisce con una visita guidata tra le bellezze di Termini Imerese, nel Palermitano. Sono previsti due appuntamenti, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, con visite alle 9,30, 10,30, 15 e 16, con appuntamento al pianoro della Chiesa Madre, davanti al Municipio. La passeggiata prevede la visita della Cammara picta, la sala con affreschi manieristi all’interno del palazzo municipale. Nei quattro fronti è possibile ammirare una sequenza di affreschi compiuti nel 1610 dal pittore termitano Vincenzo La Barbera. In queste pitture si illustrano gli avvenimenti principali di Himera e di Thermae Himeresenses. La giornata proseguirà con la visita al Duomo, alla Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, ai resti dell’anfiteatro e della curia, per finire tra le sale del Museo civico.

le vie dei tesori noto
La Cattedrale di Noto

Nel Trapanese, l’1 marzo alle 10,30 e alle 11,30, l’Associazione Guide turistiche Trapani e Sicilia occidentale condurrà alla scoperta di Segesta e Selinunte, con ingressi gratuiti ai parchi archeologici in coincidenza con la prima domenica del mese. Appuntamenti anche a Noto, venerdì 21, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, con la manifestazione “Storie di… ordinaria aristocrazia netina”. Le guide turistiche condurranno visite al Museo del Barocco, a Palazzo Impellizzeri, nelle chiese della Santissima Annunziata e di Santa Caterina, nel quartiere Agliastrello, e per finire nei palazzi Astuto e Trigona. La partenze è al Museo del Barocco di via Garibaldi.

Per informazioni sulle visite a Termini Imerese, scrivere una email a info@guidepalermo.it o contattare via Whatsapp il 3358111954. Per Segesta e Selinunte telefonare al 3518559345. Per Noto prenotazioni all’infopoint, chiamando il 3394816218 o all’Associazione guide turistiche Noto al 3333494488.

Fonte: magazine.leviedeitesori.com

Articolo di Marco Russo

 

Articolo precedente

Scuola Buffettieri, professione cuoco

Articolo successivo

Esordisce in rete CO.VI.3D Gallery - Contemporary Vision 3D, la Galleria Virtuale di Creartive Spaces

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *