Sapori

Ciminna che delizia. Tutti pazzi per il Cuddiruni

Ciminna, grazioso comune dell’entroterra palermitano, celebra uno dei suoi piatti tipici: il Cuddiruni.

E lo farà questo fine settimana con un evento, promosso dal Comune di Ciminna, che cercherà di accontentare tutti con un evento unico e irripetibile. Un evento in cui ai sapori tipici della tradizione culinaria ciminnese si uniranno alla musica e al divertimento.

Venerdì 24 agosto si potrà degustare la specialità del “Cuddiruni”.  Nell’atmosfera di una  notte bianca si alterneranno diversi di artisti, spettacoli e tanto tanto altro.

Il “Cuddiruni” è una focaccia dal sapore forte e deciso. Panificata come si faceva un tempo, con lievitazione naturale, viene condita con pomodoro, acciughe e origano.

Ed il “Cuddiruni Festival” è un evento che valorizza la gastronomica locale ciminnese. Un’iniziativa nata per rafforzare la denominazione di origine del prodotto oltre a rappresentare una importante opportunità per aiutare le piccole aziende del territorio per promuovere la produzione locale.

Come detto il Cuddiruni è un prodotto della cucina tipica ciminnese, una focaccia (un pò più piccola della pizza) di impasto morbido e gustoso e dal profumo irresistibile.

Una bontà che può essere preparata bianca (senza la polpa di pomodoro) oppure rossa, condita con acciughe, cipolle, formaggio pecorino e mollica.

In passato era consuetudine infornare “u cuddiruni“, quando si faceva il pane in casa, con la farina di semola di grano duro. L’impasto rimanente veniva condito per allietare la giornata dei bambini con una golosità gastronomica semplice ma gradita.

Per informazioni sull’evento e sul programma della Notte bianca www.facebook.com/Cuddirunifestival/

Articolo precedente

Petralia Sottana capitale del jazz Manouche

Articolo successivo

Farm Film Festival, a Favara il grande cinema internazionale

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *