BorghiSapori

Da capitale dei marmi a capitale del gusto. A Custonaci la spincia è la protagonista

A Custonaci un’intera settimana dedicata alla Spincia.

Dal 7 al 15 luglio Custonaci, capitale dei marmi sarà pure capitale della Spincia, uno dei dolci tipici più rappresentativi della Sicilia. Arriva infatti alla sua ventottesima edizione lo Spincia Fest. La manifestazione è in programma  in piazza Riviera a Cornino.
Il suggestivo borgo acogglie tra le sue stradine ele case arroccate un evento da leccarsi i baffi.
E’ proprio questo scenario a rendere ancor più interessante partecipare alla manifestazione.
Inoltre nel suo territorio si trovano le Grotte di Scurati. Antico insediamento preistorico dove da alcuni anni si svolge nel periodo natalizio il “Presepe vivente di Custonaci
LA SPINCIA DI CUSTONACI
La spincia è un dolce povero arcinoto per la sua dolcezza e morbidezza, preparato con farina, latte e patate. Il termine spincia o sfincia indica una specialità di frittella inimitabile per la sua morbidezza e la sua dolcezza. L’origine del nome è arabo, deriva da isfang e significa frittella di pasta morbida che si frigge e si mangia con il miele.
A Custonaci ” i spinci” sono un dolce tipico che precedevano le festività del Natale e venivano preparate per la festività dell’Immacolata. L’obiettivo degli organizzatori della manifestazione è quello di promuovere la specialità e allo stesso modo promuovere l’intero territorio.
Per maggiori informazioni
www.facebook.com/Spinciafest

Articolo precedente

San Calogero, il "Santo Nero" che unisce tutti i siciliani

Articolo successivo

Migrarti Film Fest, a Caltabellotta un festival dedicato all'integrazione

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *