ItinerariSenza categoria

Il cammino dei pastori: trekking e ricotta fresca tra Raccuja e Randazzo

Un itinerario interessante lungo la Regia Trazzera, la grande via di comunicazione, che attraversa il territorio di Raccuja, unendo, per valli e crinali in linea retta, la zona tirrenica con l’entroterra. 
Un cammino lento sulla strada di un tempo remoto, foriera del nostro presente che ha condotto nei nostri luoghi conti e casati potenti, eruditi e artisti, mercanti e viandanti.
Un sentiero che ha accolto il passo pesante e chiassoso di mandrie e greggi. Millenari passaggi che hanno impresso, nella nuda terra, il segno indelebile dei moti umani.
Un percorso denso di stimoli sensoriali: boschi e ampi prati erbosi punteggiati da arbusti di ginestra e piante aromatiche; panorami mozzafiato che abbracciano una porzione significativa di territorio con la mole possente dell’Etna, il mar Tirreno, le isole Eolie e distese infinite di verde.
Alla fine del trekking, presso il “Centro di Accoglienza Turistica di Barcusa”, un esperto casaro ci mostrerà le fasi di lavorazione del latte con la preparazione della ricotta, prelibato latticino prodotto con metodologie tradizionali siciliane. Un esclusivo itinerario per riscoprire gli ancestrali legami che ricompongono le trame del nostro presente attraverso la natura incontaminata e antichi retaggi gastronomici.

Programma
Luogo raduno: Raccuja, Via C. Marchesi (di fronte al bar La Mancusa).
Data: domenica 17 giugno 2018 alle ore 9:00
Ore 9:30 > inizio escursione
Ore 12:00 > inizio degustazione prodotti tipici e ricotta

Per prenotazioni ed info: 3200499637 (Marcella), 3270879651 (Giovanni), 3471717430 (Letizia), raccujatrekking@gmail.com.
La prenotazione va fatta attraverso i recapiti telefonici, anche via whatsapp o con la mail specificando nome, cognome e numero di telefono.
Prenotare entro venerdì 15 giugno 2018.

Contributo: € 15 

Dettagli escursione
Abbigliamento: idoneo e comodo equipaggiamento da escursione adatto ad un ambiente di media montagna, scarpe da trekking o scarpe da tennis, k-way, cappellino, occhiali, zainetto e bottiglie d’acqua.
Attrezzatura fornita: bastoncini da trekking.
Lunghezza: modulabile.
Altitudine media s.l.m.: 1000 mt.
Difficoltà: facile.
Valutazione: T

Ustica
Articolo precedente

Isola di .... vino, a Ustica al via “No limits Wine & Diving”

Articolo successivo

Una giornata di trekking per scoprire i santuari di Santo Stefano Quisquina

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *