Itinerari

A bordo dei treni storici per gustare i sapori della Sicilia

Un itinerario enogastronomico a bordo dei treni storici.

Continuano le iniziative promosse dalla Fondazione FS Italiane con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione che hanno come protagoniste le antiche tratte dei treni storici siciliani.

Domenica 8 ottobre la giornata conclusiva del concorso “Apollineo vs Dionisiaco”. Organizzato dai presidi Slow Food della provincia di Trapani questa iniziativa si inserisce nell’ambito dell’evento “Territori del Vino e del Gusto”.

 Il programma della giornata prevede la partenza da Trapani alle 9,40 con due “littorine” in livrea d’epoca. Arrivo alla stazione di Petrosino–Strasatti dove i partecipanti saliranno su un bus gran turismo per un’escursione storico-paesaggistica. Si prosegue, alle 11, con visite al mercato dei prodotti alimentari del territorio e alla “Fiera delle eccellenze”. A mezzogiorno “Laboratorio del gusto”, evento curato da Slow Food Marsala. Qui sarà possibile fare assaggi di pietanze e bevande tipiche dell’area geografica di origine. Rientro alla stazione di Trapani programmato per le 18 circa.

Per informazioni:

www.fondazionefs.it/content/fondazione/it/it/treni-storici/archivio/2017/10/8/il_treno_tra_apollineo_e_dionisiaco.html

Ma non è l’unico treno storico che domenica viaggerà sulle rotaie siciliane. Da Palermo Centrale partirà alle 7,55 un treno composto da carrozze “centoporte” – caratteristiche degli anni ’30 – per raggiungere San Cataldo, nel Nisseno. Il programma prevede la partecipazione all’annuale “Sagra della ciambella e dei grani antichi”, patrocinata dalla Regione Siciliana.

Anche in questo caso sono previste degustazioni e visite guidate, per una giornata all’insegna del gusto e delle tradizioni enogastronomiche della Sicilia.

Gli eventi del prossimo 8 ottobre concluderanno il ciclo di viaggi con treni storici organizzati sull’Isola da Fondazione FS.

Nell’ultimo bimestre, hanno fatto registrare il “sold out” in tutti gli appuntamenti in calendario.

Per informazioni:

www.fondazionefs.it/content/fondazione/it/it/treni-storici/archivio/2017/10/8/il_treno_dei_grani_antichi.html

Per partecipare agli eventi in treno storico promossi dalla Fondazione FS occorre acquistare lo specifico biglietto di viaggio disponibile in tutti i canali di vendita Trenitalia, incluse agenzie abilitate e app per dispositivi mobili.

 

Articolo precedente

Cubbaida da guinnes, a Bleu Sea Land premiato il maestro Fiasconaro

Articolo successivo

Sabir Fest, a Catania protagonisti i popoli del mediterraneo

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *