News

Autismo in viaggio attraverso l’aeroporto, Birgi lancia innovativo progetto di assistenza

Brusio di sottofondo, file ai check-in, annunci e jingle all’altoparlante, tutte circostanze familiari ai viaggiatori più o meno abituali, ma per le persone con autismo compiere un viaggio aereo può rappresentare un’esperienza difficoltosa e nuova. Per fornire raccomandazioni ed elementari strategie per aiutare bambini e adulti con autismo ad accettare serenamente il loro percorso di viaggio, sarà presentato, oggi nella sala vip Garibaldi dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, il progetto “Autismo in viaggio verso l’aeroporto”, ideato dall’Enac in collaborazione con associazioni di settore e le società di gestione aeroportuale.

Interverranno alla presentazione del progetto “Autismo in viaggio verso l’aeroporto” il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, il presidente di Airgest, società di gestione dell’aeroporto Trapani Birgi, Paolo Angius, Mark De Laurentiis, responsabile Carta dei Diritti e Qualità dei Servizi aeroportuali Enac, Davide Faraone, presidente Fondazione italiana per l’Autismo, Rosi Pennino, presidente associazione Parlautismo, Gerry Camarda, Fondazione Auxilium e la neuropsichiatra Giovanna Gambino.

Al progetto “Autismo in viaggio verso l’aeroporto” hanno collaborato Ad Maiora cooperativa sociale – Centro diurno per l’autismo L’ArcobalenoAutos – Centro diurno per l’autismo. L’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani è preparato all’accoglienza di soggetti con autismo e offre strutture, servizi e personale specializzato a loro dedicato.

Articolo precedente

Il giro di Sicilia in 80+80 tappe, a Mussomeli si presenta libro di Inneco e Privitera

Articolo successivo

In locomotiva da Palermo a Dittaino, tutti in carrozza sul Treno dei formaggi e delle conserve di autunno

Redazione

Redazione

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *