18 Ott 2017

Sutera, vecchia miniera torna alla luce grazie alla testardaggine di un assessore

Il liutaio statunitense Oliver Gibson fonda il suo impero delle chitarre, Sir Arthur Conan Doyle viene nominato Baronetto grazie al romanzo storico The Great Boer War, Peter Pan compare per la prima volta nel romanzo L’uccellino bianco di James Matthew Barrie. Intanto, in quel 1902, agli albori del XX secolo,

Giuseppe Taibi 0
09 Set 2017

Una pasta prodotta con la farina di cece nero. La nuova scommessa (vinta) di Gero e Rubina Bonfante

Le cose migliori della vita– sosteneva uno scrittore britannico – sono quelle impreviste perché non c’erano aspettative. Accade ad esempio che una nevicata improvvisa quanto abbondante confini una famigliola nella loro casa di campagna. Li isoli per giorni, privandoli persino della possibilità di rifornirsi al supermercato. E loro di necessità

Giuseppe Taibi 0
18 Giu 2017

San Cataldo, la miniera Gabara rivive tra teatro e visite guidate

La miniera. Ventre della terra, in passato fonte di sussistenza economica per migliaia di poveri cristi ma anche bocca famelica che fagocitava uomini e speranze. E da oggi luogo magico in cui ambientare storie, racconti, testi teatrali. Le viscere del sottosuolo si rigenerano e diventano luogo di cultura, un santuario della

Giuseppe Taibi 0
28 Mar 2017

Benvenuti alla Farm, il santuario dell’arte ideato dal notaio con le sneackers

Se vi parlano di Andrea Bartoli cancellate dalla vostra mente l’immagine stereotipata del notaio immerso tra pile polverose di scartoffie, vecchi barbuti dal linguaggio pregno di bizantinismi, topi da burocrazia, dotti giudici di sapienza ed erudizione eclissati in sontuosi studi. Bartoli è un notaio sui generis: polo, bermuda, sneackers ai

Giuseppe Taibi 0
20 Mar 2017

I viaggi di Cicerone, una nuova voce per raccontare il Belpaese

“Se accanto alla biblioteca avrai l’orto, nulla ti manca” amava ripetere Marco Tullio Cicerone, l’oratore romano al quale abbiamo deciso di tributare un omaggio riservandogli parte del nome di questo nostro nuovo progetto editoriale. Ci piace immaginarci divisi tra la l’erudizione ed il culto dell’ambiente, con gli occhi miopi per la lettura e le mani incallite

Giuseppe Taibi 0